L’iniziativa AMBASSADOR nel 9°CSRMed

È iniziato dalla #BMT – Borsa Mediterranea del Turismo – dello scorso giugno con la proclamazione dei primi cinque “CSRMed Ambassador” il percorso verso il 9°CSRMed. Il Salone Mediterraneo della Responsabilità Sociale, che si terrà a Napoli dal 27 al 29 ottobre prossimi, mette al centro le best practice delle imprese, delle associazioni e di tutti gli attori sociali che operano nei territori del Sud Italia per diffondere la cultura della #sostenibilità e della #responsabilitàsociale. Raffaella Papa, presidente di “Spazio alla Responsabilità”, promotrice dalla manifestazione, spiega percorso e finalità dell’iniziativa, con la selezione di CSRMed Ambassador in specifici ambiti della produzione e dei servizi che troveranno rappresentazione in ottobre sulla ribalta del Salone.

“Il nostro obiettivo sta nel promuovere e dare visibilità alle imprese virtuose del nostro territorio affinché possano essere esempio di buone pratiche e testimoni dei ritorni e dei vantaggi di una  gestione responsabile dell’impresa. Tale riconoscimento è nel contempo una dichiarazione d’impegno dell’Ambassador a diventare, in modo più consapevole e strutturato, portatore sano della cultura della Responsabilità sociale, partecipando alle iniziative di promozione culturale ed allo sviluppo di azioni ad elevata ricaduta sul territorio”.

Guarda il video

Spazio alla Responsabilità rinnova il suo impegno per il Global Compact

Spazio alla Responsabilità conferma il suo impegno a sostenere il Global Compact delle Nazioni Unite e a promuovere i 10 Principi in materia di Diritti Umani, Lavoro, Ambiente e Anticorruzione, considerando i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile collegati all’Agenda 2030 come le sfide più importanti cui destinare attività e risorse.

La presentazione del COE – Communication on Engagement al Global Compact è occasione preziosa per condividere con gli stakeholder i risultati raggiunti sulla soglia dei 10 anni di attività dedicati alla promozione della responsabilità non solo delle imprese ma come diritto/dovere di tutti gli attori a dare il proprio contributo per lo sviluppo di una società più equa, coesa ed inclusiva, rispettosa delle persone e dell’ambiente. Un modello di innovazione responsabile che facilita la nascita di nuove forme di cooperazione multi-stakeholder, incentivando la collaborazione tra pubblico e privato, profit e no profit al fine di trovare soluzioni comuni e condivise capaci di coniugare inclusione e coesione sociale, sostenibilità e competitività.

Leggi il Report 

Corso di Alta formazione ESPERTO CSR

Si è appena conclusa la 1a edizione del nuovo percorso formativo, dedicato a imprese e giovani under 30, nato dalla collaborazione tra il Consorzio Promos Ricerche, la Scuola di Governo del Territorio, l’Università Suor Orsola BenincasaIntramedia srl e Spazio alla Responsabilità.

52 ore di formazione + CSR Final Lab su Agenda 2030; 15 PMI coinvolte, 25 corsisti trasformati in agenti del cambiamento; 5 Under 30 inseriti in progetti di integrazione della CSR e Sostenibilità nelle imprese Partner.

Hanno aderito al progetto l’Autorità di Sistema Portuale Mar Tirreno Centrale,  Sviluppo Campania, l’Interporto Sud Europa, la Stazione Sperimentale Industria delle Pelli e PwC

Vai al bando

Hanno parlato di noi

Il 7° CSRMed con la sua CSRWeek, ha visto 26 appuntamenti realizzati, con la partecipazione di 230 relatori, tra convegni, workshop e tavole rotonde con sessioni accreditate per l’attribuzione di crediti formativi agli iscritti all’Ordine Commercialisti e Ingegneri di Napoli e Giornalisti della Campania. Più di 200 le organizzazioni protagoniste, tra datoriali, sindacati, enti del Terzo settore, scuole, università e enti di formazione, imprese e start up. Circa 600 gli studenti coinvolti e 5 i Premi conferiti nell’ambito della 4a Campagna “Comunicare la Responsabilità, la Responsabilità di Comunicare”. Quota 10.000, invece, i contatti generati durante l’evento grazie ad una community ormai consolidata.